RETURN SPEED può essere equipaggiato con 2 differenti tipologie di magazzino:

MAGAZZINO MONOCOLONNA, presenta un piano inclinabile da 0° a 25° regolabile manualmente largo 1600mm con una profondità di scarico di 800mm dove vengono posizionati i pezzi scaricati su un’unica fila. Questo tipo di magazzino può scaricare lunghezze da un min 150mm a un max 1500mm con diametri che vanno da 10mm a massimo diametro contromandrino. Dei proximiti controllano l’avvenuto scarico del pezzo e quando il magazzino è tutto pieno, una rete protegge la zona di scarico in modo che l’operatore non possa accedere in zone con organi in movimento. Il magazzino e’ rivestito in materiale plastico polizzene per non rovinare il pezzo scaricato. MAGAZZINO MULTICOLONNA, presenta un piano inclinabile da 0° a 25° regolabile manualmente largo 1600mm con una profondità di scarico pezzo di 800mm dove vengono posizionati i pezzi su più file sino a ricoprire la lunghezza totale dei 1600mm, questo tipo di magazzino si può avere sino a un massimo di cinque colonne e permette di scaricare pezzi da un min 150mm a un max 1500mm:

  • con 1 colonna si può lavorare da 150mm a 1500mm
  • con 2 colonne si può lavorare da 150mm a 720mm
  • con 3 colonne si può lavorare da 150mm a 450mm
  • con 4 colonne si può lavorare da 150mm a 375mm
  • con 5 colonne si può lavorare da 150mm a 275mm

Questo tipo di magazzino permette di scaricare diametri che vanno da 10mm a massimo diametro contromandrino tornio. Dei proximiti controllano l’avvenuto scarico del pezzo e quando il magazzino è tutto pieno, una rete protegge la zona di scarico in modo che l’operatore non possa accedere in zone con organi in movimento. Il magazzino e’ rivestito in materiale plastico polizzene per non rovinare Il pezzo scaricato.

GESTIONE AUTOMATISMI

La gestione dello scaricatore RETURN SPEED è affidata ad un PLC touch-screen, che interagisce con un motore Brushless e con elettrovalvole, per regolare la velocità di avanzamento, la forza di spinta e tutte le automazioni.

INTERFACCIA CARICATORE TORNIO

CANOTTO STANDARD, interfaccia diretta tra caricatore e tornio, è un tubo strutturato che può essere fornito in diverse lunghezze rivestito in materiale poliuretanico del massimo passaggio barra del contromandrino

SISTEMA DI TRASLAZIONE

Per l’inserimento delle riduzioni nel contromandrino del tornio, RETURN SPEED è dotato di un sistema di traslazione che rende possibile lo spostamento assiale 
di circa 800 mm. Il fissaggio del caricatore, sui propri binari, avviene per mezzo di un aggancio rapido.

SCARICO PEZZO

RETURN SPEED presenta lo scarico pezzo tramite pinza pneumatica protetta in materiale plastico che blocca il pezzo da scaricare e lo posizione sul canale in polizene alla quota di scarico dove la successiva rotazione del canale fa rotolare il pezzo sul magazzino di scarico. Questo sistema (brevetto top automazioni) permette lo scarico del pezzo in più posizioni del magazzino aumentando il numero di pezzi scaricabili di RETURN SPEED.

GESTIONE DEL PEZZO

RETURN SPEED ha la possibilità di scaricare pezzi da un min di 150mm fino un max di 1500mm e di diametri che variano da un Ø10 a Ø80. Lo scarico del pezzo è eseguito in 23 sec., tramite una pinza di presa elastica oppure su richiesta del cliente tramite calamita magnetica, tutte le prese e movimentazioni sono eseguite da pinze o manipolatori ricoperti in materiale plastico per proteggere la finitura del pezzo.

QUADRO ELETTRICO / INTERFACCIA

RETURN SPEED presenta un impianto elettrico interamente progettato e assemblato in Top Automazioni con marchi di alta qualità quali: Phoenix, Eaton, Esa, Siboni. TOP AUTOMAZIONI presenta sui suoi caricatori qualsiasi interfaccia richiesta dal tornio cablata sulle specifiche dei costruttori torni come: interfaccia 24 poli, interfaccia profibus, interfaccia etercat, interfaccia multipolare modulare.

Ripristina

RETURN SPEED è uno scaricatore automatico rivolto alla gestione di particolari lunghi, quali steli o alberame. Il suo campo di lavoro va da un diametro minimo di 10mm ad un massimo di 80mm.

Posizionato in linea con il contromandrino, RETURN SPEED è dotato di un’asta che funge da estrattore. Con il pezzo tornito ancora bloccato nella pinza, sfruttando una presa elastica oppure un magnete, questo viene estratto fino a raggiungere il magazzino di stoccaggio, che presenta una profondità di 800mm per una lunghezza pari a 1500mm.

Qualora necessario RETURN SPEED i pezzi scaricati possono essere immagazzinati in più file (fino a 5), ottimizzando la superficie capacità di scarico.

RETURN SPEED è estremamente veloce nello scarico del materiale lavorato, infatti impiega solo 23 secondi per scaricare e riposizionarsi per la presa successiva.

RETURN SPEED è completamente regolabile da PLC ed ha un tempo di attrezzaggio molto veloce.

RETURN SPEED è dotato di una traslazione assiale o radiale di 800mm che agevola l’eventuale inserimento di riduzioni all’interno del contromandrino.

La lunghezza massima del pezzo scaricabile è data dalla lunghezza del contromandrino; il pezzo non può rotare all’interno dello scaricatore RETURN SPEED.

Condividi
Diametro barra lavorabile
Min. Ø 10mm - Max. Ø 80mm Min. Ø 0,4" - Max. Ø 3.14"
Tensione di Alimentazione
230 V Trifase 50 Hz Three Phase
Velocità di avanzamento
0 - 500 mm/sec. 0 - 19,68"/sec.
Aria compressa richiesta
8 bar
Peso
600 Kg 1322,77 lb
Lunghezza massima barra lavorabile
150mm - 1500mm 5,9" - 59,05"

Video del Prodotto

Hai una domanda? Contattaci
Hai bisogno di altre informazioni per RETURN SPEED?
Contattaci
Seguici